La linea 4

La linea 4

Un percorso di 18 km che realizza la dorsale nord-sud del trasporto pubblico

La linea 4 è la più importante infrastruttura sull’asse nord-sud del sistema trasportistico torinese e, con la linea 1 della Metropolitana, contribuisce  a migliorare il servizio pubblico a Torino in termini di competitività , efficienza e difesa dell’ambiente: 18 km di tracciato, da strada Del Drosso fino a via delle Querce, percorsi con i moderni tram Cityway di 34 metri alla velocità  commerciale di circa 18 km/h, quasi interamente su sede riservata e protetta e quindi isolata dal traffico privato.

La linea attraversa la città da nord a sud, collegando due aree densamente popolate ai suoi estremi, Mirafiori sud e Falchera, che in passato avevano patito un sostanziale isolamento dal restante territorio urbano, e dal centro città  in particolare, per la mancanza di un collegamento rapido.

Gli ultimi lavori che hanno interessato la linea 4 sono quelli relativi all’estensione a Nord del tracciato. Con l’entrata in esercizio dell’ultimo tratto di 2 km, da strada delle Cascinette a via delle Querce nel quartiere Falchera, si è completato il progetto di estensione e ristrutturazione i cui lavori sono iniziati nel 1999 con la riorganizzazione della sede tranviaria sulle vie Milano, San Francesco d’Assisi e Pietro Micca.

L’ultima parte del prolungamento a nord, i cui lavori sono stati ultimati nel 2006, ha comportato la costruzione di una galleria sotterranea a doppio binario di oltre 700 metri e una stazione interrata, “Stura”, che garantisce l’interscambio con il parcheggio e la stazione omonimi.

La realizzazione del tracciato ha comportato particolare attenzione nel superare il fascio dei binari della ferrovia, utilizzando la tecnica dello "spingitubo" per posizionare, spingendolo, un manufatto in cemento armato senza interrompere il transito dei treni.