Foro cieco



Per procedere allo scavo e alla realizzazione della galleria è necessario spostare solo le reti di servizio che interferiscono con lo scavo.



Per garantire l’assoluta sicurezza, il terreno interessato dallo scavo viene consolidato artificialmente dalla superficie con iniezioni di cemento, che andranno a formare la calotta di protezione direttamente alla profondità della futura galleria.



Mentre in superficie l’area, liberata dal cantiere, può essere destinata a parcheggio, sotto si procedere con lo scavo di ruspe che entrano in sotterranea da due pozzi di collegamento con la superficie; i pozzi consentono l’uscita del materiale di scavo e il calaggio del materiale di rivestimento della galleria. 

Terminato lo scavo e realizzato il fondo della stazione, la galleria è pronta per la posa dei binari, degli impianti tecnologici, delle dotazioni di sicurezza e dei dispositivi di collegamento con il Posto di Comando e Controllo necessari al funzionamento del treno.
In questo tratto di galleria sono previste due vie di corsa su cui correranno i treni.