Salvaguardia del verde

Salvaguardia del verde

I lavori per la costruzione della metropolitana di Torino hanno previsto e richiesto una serie di interventi sulle alberate di corso Francia, corso Vittorio Emanuele II e via Nizza interferenti con lo scavo delle stazioni e dei pozzi di ventilazione.
Al fine di tutelare le aree verdi è stato previsto il trapianto degli alberi in altra sede; dove possibile, al termine dei lavori, gli alberi sono stati sostituiti con nuovi esemplari.
Gli alberi vengono trapiantati con due differenti tecniche: trapianto GTM che prevede l’utilizzo di una speciale macchina capace di sollevare, contemporaneamente alla pianta, una zolla di terra che contiene al suo interno le radici; trapianto tradizionale, utilizzata in terreni più compatti e difficili, con l’utilizzo di una escavatrice che libera le radici dal terreno e di una autogru che sposta le piante per il successivo trapianto.