Servizi

Metropolitana

  • Stazione appaltante
  • Gestione amministrativa e finanziaria
  • Project Management
  • Construction Management
  • Cost Management
  • Studi di fattibilità
  • Progettazione opere civili
  • Progettazione impiantistica non di sistema
  • Prevenzione incendi
  • Sicurezza
  • Direzione Lavori
  • Ambiente
  • Espropri
  • Rilievi topografici
  • Commissione di Sicurezza
  • Collaudi tecnici amministrativi
  • Collaudi statici
  • Gestione gare d’appalto
  • Gestione contratti
  • Supporto legale e gestione contenziosi

Tranvia

  • Studi di fattibilità
  • Progettazione opere civili
  • Progettazione impiantistica
  • Verifica e validazione dei progetti
  • Sicurezza
  • Direzione Lavori
  • Ambiente
  • Rilievi topografici
  • Gestione tecnico-amministrativa della manutenzione della rete di Torino

Ferrovia

  • Studi di fattibilità
  • Progettazione opere civili
  • Progettazione architettonica
  • Progettazione restauro e ristrutturazione beni architettonici
  • Progettazione impiantistica civile
  • Verifica e validazione dei progetti
  • Prevenzione incendi
  • Sicurezza
  • Direzione Lavori
  • Ambiente
  • Rilievi topografici
  • Collaudi tecnici amministrativi
  • Collaudi statici

Progetti

Metropolitana Linea 1

InfraTo è concessionaria della Linea 1 della Metropolitana di Torino che vanta il primato di essere la prima metropolitana a guida automatica ad essere messa in esercizio in Italia.

La struttura tecnica di InfraTo ha seguito la realizzazione complessiva della linea 1 come Alta Sorveglianza e gestione amministrativa e finanziaria, svolgendo inoltre direttamente incarichi di progettazione, direzione lavori, coordinamento sicurezza e collaudi per alcune tratte funzionali.

Attualmente sono in fase di realizzazione il prolungamento Sud “Lingotto-Bengasi” e il prolungamento Ovest “Collegno-Cascine Vica“.

La Linea 1 della Metro di Torino, nella sua configurazione finale, avrà uno sviluppo complessivo di 18,4 km con 27 stazioni (di cui 13,1 km di linea e 21 stazioni già in esercizio), per un costo complessivo dell’infrastruttura di circa 1.500 M€.

 

Metropolitana Linea 2

InfraTo ha collaborato alla definizione del tracciato della Linea 2 della Metropolitana di Torino e segue, come supporto specialistico al Responsabile del Procedimento della Città di Torino, la progettazione preliminare dell’opera.

Con uno sviluppo di circa 27 km e 32 stazioni, la Linea 2 è pensata come una nuova grande opera infrastrutturale connessa con la Linea 1 ed il servizio ferroviario metropolitano al servizio della Città di Torino.

 

Tranvie

InfraTo è incaricata dalla Città di Torino della supervisione sulle attività di gestione tecnica ed amministrativa della manutenzione della rete tranviaria comunale, per lo sviluppo complessivo di circa 170 km.

InfraTo cura inoltre la redazione di studi di fattibilità e progetti per il rinnovo, potenziamento e ampliamento delle linee esistenti per un importo complessivo di 80 milioni di euro.

Tra gli interventi progettati:

  • il potenziamento della Linea 15;
  • il nuovo collegamento tra la Linea 10 e la Linea 4;
  • il collegamento della Linea 10 in piazza Baldissera;
  • i nuovi capilinea e fermate.

 

Ferrovie

InfraTo svolge incarichi di progettazione direzione lavori, coordinamento della sicurezza e collaudi per l’ammodernamento ed il potenziamento delle linee ferroviarie Torino-Ceres e Canavesana con 80 km di linee, 34 stazioni, 150 ponti e opere d’arte per un importo complessivo di lavori seguiti di 180 milioni di euro.

L’intervento principale è rappresentato dal collegamento tra la Linea Torino-Ceres ed il Passante Ferroviario RFI, lungo la direttrice di Corso Grosseto, per il quale la struttura tecnica, confluita in InfraTo ha redatto il progetto preliminare e coordinato la progettazione definitiva sino all’approvazione tecnica ed economica dell’opera da parte del CIPE.

Sono stati inoltre progettati e/o diretti interventi di:

  • raddoppio della linea Canavesana sino nella tratta Settimo-Volpiano;
  • cavalcaferrovia;
  • sottopassi;
  • rinnovo armamento
  • piani di stazione e banchine;
  • consolidamenti gallerie;
  • messa in sicurezza versanti rocciosi;
  • difese spondali;
  • consolidamento ponti ed opere d’arte;
  • riqualificazione e restauro architettonico delle stazioni storiche;
  • ampliamenti ed adeguamenti funzionali e normativi di uffici, officine e depositi
  • manutenzione straordinaria dei fabbricati e delle opere d’arte.